REGOLAMENTO


Il presente regolamento è distribuito all’arrivo ed è esposto all’entrata e all’interno del Campeggio.
La firma sulla dichiarazione di arrivo ne costituisce piena accettazione.

  1. Minimo di permanenza: vedere il listino prezzi.
  2. All’atto dell’arrivo ogni persona deve consegnare all’ufficio ricezione un documento d’identità valido per le registrazioni previste dalla legge. La non osservanza costituisce violazione di norme del codice penale.
  3. L’ufficio ricezione consegna, assieme al listino prezzi ed al regolamento, una “Tessera di Entrata” da esibire a richiesta del personale e da restituire alla partenza. L’Ospite è tenuto a controllare l’esattezza delle registrazioni, a segnalare ogni discordanza ed a notificare preventivamente le variazioni (arrivo e partenza di persone, cambio piazzola, ecc.)
  4. Le visite agli Ospiti devono essere autorizzate dalla Direzione. Ai visitatori, previa consegna di un documento, viene concesso un permesso gratuito di un’ora. Permanenze superiori all’ora oppure l’uso dei servizi del Campeggio comportano il pagamento della tariffa di soggiorno. Non sono concessi permessi prima delle ore 08.00 ed oltre le ore 21.00. L’Ospite del Campeggio è tenuto ad informare i propri visitatori del regolamento interno ed a farlo rispettare.
  5. L’Ospite sorpreso con persone non registrate presso la Direzione verrà allontanato dal Campeggio e sarà passibile di denuncia per la violazione del Regolamento di Pubblica Sicurezza e degli artt. 614, 624, 633 e 637 del Codice Penale.
  6. La permanenza viene conteggiata in base al numero delle notti trascorse. Le partenze devono avvenire entro le ore 12.00 (bungalow ore 10.00). Superato tale termine verrà addebitata un’ulteriore giornata.
  7. La Direzione accoglie di buon grado cani di piccola taglia, purché muniti di certificato di vaccinazione ed assicurazione. I proprietari sono obbligati a curarne l’igiene e ad accompagnarli sempre al guinzaglio come prescrivono le norme di polizia veterinaria. I cani non sono ammessi negli alloggi (bungalow / maxicaravan). In Campeggio possono occupare solo le piazzole della zona a loro riservata. Per disposizione delle Autorità Sanitarie ne è vietato l’ingresso nelle strutture di uso comune. All’arrivo è obbligatorio mostrare l’apposita paletta per raccogliere gli escrementi. È obbligatorio portare i cani nell’apposita area oppure fuori dal campeggio per effettuare i loro bisogni e potranno essere lavati esclusivamente nell’apposito box ad essi destinato. Non sono accettate, indipendentemente dalla dimensione, le razze canine ritenute pericolose dal Ministero della Salute mediante un’ordinanza. Per informazioni chiedere in reception. La Direzione declina ogni responsabilità per danni a cose e/o persone derivanti dagli animali domestici.
  8. La piazzola viene assegnata dalla Direzione. L’Ospite deve sistemare ordinatamente tutte le attrezzature, compresi i veicoli, entro i confini della Piazzola, evitando di scavare canalette e di stendere fili e teli.
  9. A qualunque ora devono essere evitati comportamenti, attività, giochi e uso di apparecchiature che provochino disturbo agli altri Ospiti. In particolare dalle ore 23.00 alle 07.00 e dalle 13.30 alle 15.30 deve essere rispettato il silenzio. Tale regola vale anche nelle zone limitrofe al Campeggio.
  10. I bambini devono essere accompagnati ai servizi igienici, ai giochi, in spiaggia da persona adulta. Gli adulti sono responsabili del comportamento dei minori loro affidati.
  11. I veicoli vanno utilizzati solo per entrare ed uscire, a velocità moderata (5 km/h) e rispettando la segnaletica. La circolazione dei veicoli è vietata dalle 23.00 alle 07.00. I ciclomotori devono essere condotti a spinta.
  12. Non è consentito accendere fuochi all’aperto sia in Campeggio che in spiaggia. L’uso del grill è consentito a condizione che non costituisca disturbo o pericolo.
  13. Le comunicazioni indirizzate ai Campeggiatori vengono esposte in Direzione.
  14. Nessuna responsabilità viene assunta dalla Direzione per oggetti e valori perduti o rubati e per danni a persone o cose non dipendenti da diretta negligenza del personale del Campeggio.
  15. La Direzione si riserva il diritto di allontanare dal Campeggio coloro che, a suo insindacabile giudizio, creino danno o turbino il buon andamento della vita comunitaria.